Guida al cablaggio dei Sistemi SYNERGY In evidenza

Breve Introduzione al Cablaggio di Sistemi di Antintrusione SYNERGY ed al corretto uso delle terminazioni di fine linea del bus.


 

Puoi scaricare questa guida in formato pdf:

 

 


In questa breve articolo verranno presentati una serie di esempi per spiegare alcune regole di cablaggio e configurazione del Sistema di Antintrusione SYNERGY. Per fare chiarezza diciamo anche cosa non vuole fare questo articolo, non vuole essere una guida al CAN bus e nemmeno una guida al corretto cablaggio strutturato

 

Il bus di comunicazione del Sistema SYNERGY è basato sul noto CAN BUS. Il CAN bus offre caratteristiche eccezionali che vanno da una elevatissima reiezioni ai disturbi alla possibilità di determinare con certezza il tempo di recapito dei messaggi tra i moduli. Queste caratteristiche consentono l'installazione del sistema sia in ambiti residenziali che in ambiti di grandi complessi industriali.

Tutti i moduli vanno collegati in parallelo sul CAN BUS senza creare nessun collegamento a stella.
L'ordine di collegamento dei moduli è assolutamente ininfluente per cui è possibile collegare i moduli in qualsiasi successione a seconda delle necessità installative dell'impianto.

 

Schema Generale di un Impianto SYNERGY

Il sistema di antifurto SYNERGY è un sistema modulare e totalmente integrato progettato per soddisfare le necessità di sicurezza della piccole installazioni residenziali fino ad impianti commerciali e industriali. La gestione modulare consente di utilizzare ed espandere le funzionalità dell'impianto secondo le esigenze del Cliente. Anche in questo caso non vogliamo ripresentare tutto l'ecosistema SYNERGY e per gli approfondimenti vi rimandiamo alle seguenti risorse:

 

Questa è la sezione DOWNLOAD nella quale potete trovare tutti i documenti, software e le schede tecniche relative ai prodotti della linea SYNERGY:

In particolare vi segnaliamo al presentazione della centrale antintrusione e delle funzioni del sistema SYNERGY

 

Inoltre possono risultare utili anche gli articoli che abbiamo già scritto nel blog:

 

 Impianto generico SYNERGY

 

Esempio 1: Esempi corretti

Questi sono degli esempi corretti di connessione dei moduli e, come detto in precedenza, l'ordine dell'installazione non influenza il corretto funzionamento dell'impianto

 

Esempio 2: Esempi errati con connessioni a stella

In questo caso sono stati rappresentati dei cablaggi con dei punti di connessione errati in cui sono state fatte delle "stelle"

Esempio 3:Esempio errato con una connessione ad anello

 

 

Esempio 4: Esempio corretto

Può capitare, per necessità impiantistiche , di dover derivare un nuovo ramo d'impianto. Il modo corretto è quello di utilizzare il modulo SY-930 

 

 

 

 

 

Esempio 5:Esempio Corretto

 

Esempio 6:Esempio Corretto

In questo caso viene evidenziato come sia possibile cablare più SY930 in cascata per gestire qualsiasi necessità di impianto

 

Esempio 7: Esempio corretto

 

Esiste un caso particolare di connessione quello tra il modulo SY860 (GSM/GPRS) ed una Centrale SYNERGY. Generalmente questo tipo di connessione viene utilizzata quando il modulo SY860 viene montato all'interno del case della centrale.

 

 

 

Esempio 8: Esempio corretto di connessione su bus principale

 In tutti i casi in cui il il modulo GSM/GPRS viene collegato attraverso il bus Principale valgono le regole di connessione degli altri moduli.

 

Esempio 9:Esempio Errato 

Questo è un esempio di connessione errata in cui il modulo SY860 risulta collegato contemporaneamente tramite due bus

 

 

Regola GENERALE  per il cablaggio

Un regola semplice per verificare che non siano state fatte delle connessione a stella nell'impianto consiste nel verificare che in ogni connettore del bus, di ogni modulo, ci siano solo 1 o 2  "cavi di allarme". Se sono collegati 3 o piu' "cavi di allarme" su un singolo connettore allora il cablaggio è errato

 

 

Esempio 10: Esempi Corretti

Esempi CORRETTI di apertura/chiusura dei jumper relativi alle terminazioni di fine linea del BUS

 

 

 

Esempio 11: Esempi corretti

Esempi corretti di configurazione (apertura/chiusura) dei jumper relativi alle terminazioni di fine linea del BUS

 

 

 

Esempio 12: Esempi Errati

 

 

 

 

Regola GENERALE per la corretta terminazione del bus


Un regola semplice per valutare se i jumper di terminazione vanno chiusi è la seguente:
- 1 Cavo di Allarme sul BUS Terminazioni CHIUSE
- 2 Cavi  di Allarme sul BUS terminazioni APERTE

 

 

 

 

 Alla prossima Guida!!

 

Letto 2290 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Contatti

Microvideo S.r.l.
Via dei Castani,sn 64014
Martinsicuro (TE)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
T: (++39) 0861 762259
F: (++39) 0861 761740